"who is who" nel nostro giro 

Scoprite di più sulle donne affascinanti che visitiamo durante il nostro tour. Scrivono tutti o hanno scritto la storia per le donne in Svizzera. Ognuna a modo suo hanno contribuito una parte importante.
 

EMILIE LIEBERHERR 14.10.1924 - 03.01.2011

prima consigliere comunale de Zurigo (1970 - 1994), consigliere degli stati cantone Zurigo     (1978 - 1983)

                                                                                                                                                                        

 

Partiremo sabato 26 giugno, sulla piazza di Zurigo, appena intitolata a Emilie Lieberherr. Un degno punto di partenza del nostro tour.

"A quel punto, fischiammo al Consiglio federale e agli uomini."   Il coro di fischi che in quello storico 1° marzo 1969 si leva da Piazza federale a Berna è rivolto al Consiglio federale e al Parlamento, colpevoli di voler ratificare la Convenzione europea dei diritti dell'uomo con una riserva: la concessione dei diritti politici alle donne. Per protestare ed esprimere la propria indignazione contro questo piano, un comitato di azione organizza una marcia su Berna. Giunti sulla piazza antistante Palazzo federale, i cinquemila uomini e donne che hanno aderito all'iniziativa chiedono a gran voce l'immediata introduzione del diritto di voto e di eleggibilità per le donne a tutti i livelli istituzionali. A guidare il corteo, ben visibile nel suo cappotto rosso, c'è Emilie Lieberherr.   Un anno più tardi, quando a livello cantonale il diritto di voto e di eleggibilità delle donne è cosa fatta, Emilie Lieberherr diventa la prima donna eletta nell'esecutivo della Città di Zurigo  

Fun fact: durante un soggiorno di 3 anni negli Stati Uniti, verso la fine degli anni 1950, viene assunta dall'attore Henry Fonda come istitutrice francofona per i suoi figli Peter e Jane Fonda.